Le giornate cominciano a scaldarsi, il cielo è limpido e già vi vedete catapultati in una afosa domenica di luglio in ammollo dentro la vostra piscina con un gustoso cocktail in mano? Ecco allora questo è il momento giusto per informarsi e cominciare i lavori.

Sì ma a chi affidarsi? Che norme devo seguire? Troverò un’azienda seria che non mi abbandona a metà dell’opera? (lo sò, sembra impossibile, ma credetemi che succede sempre più spesso…)  Queste sono le domande che vi farete giusto?

Quindi andiamo per ordine.

  1. Da che cosa si comincia? In ogni situazione ci sono norme e leggi da rispettare ( comunali, regionali, nazionali ed europee) che richiedono tempistiche più o meno ampie ; non esistono situazioni, nemmeno le più semplici, in cui non sia richiesto nessun tipo di autorizzazione per la costruzione o l’installazione di una piscina. Quindi diffidare subito da chi vi vuole convincere di questo per affrettare i tempi. Affidarsi quindi ad un professionista competente in materia sarà quindi fondamentale, che sarà in grado anche di realizzare un progetto completo di capitolato delle opere edili e impiantistiche.
  2. Scelta e qualificazione dell’impresa. L’installatore di impianti di piscine deve essere iscritto alla Camera di Commercio, con la qualifica di installatore di impianti idraulici ed elettrici. Dovrà rilasciare la certificazione di conformità. Ricordate: in assenza di verifica sarà molto più difficile contestare un lavoro!
  3. Norme tecniche. E’ fondamentale verificare che il preventivo contenga i riferimenti alle norme tecniche, che sono per le piscine private le UNI EN 16582 e 16713 e per le piscine pubbliche la UNI 10637 . Solo in questo caso l’azienda potrà emettere la dichiarazione di conformità.
  4. Documentazione tecnica. A fine lavori va redatto il verbale di consegna impianto sottoscritto tra le parti, e il costruttore deve consegnare la certificazione di conformità, tipologia e specifiche di progetto dell’impianto, planimetria, schema funzionale e altra documentazione tecnica relativa a tutta la componentistica, manuale d’uso e manutenzione.

Seguendo queste indicazione non avrete sicuramente problemi e la vostra piscina sarà esattamente quello che avevate sognato!

Ricordate che una piscina non è solo assemblaggio di elementi e nessuno si può improvvisare a farla. Costruire una piscina è studio e cura dei particolari e delle molte norme che come avrete capito ci stanno alla base.

Quindi affidatevi sempre a mani esperte e… buon relax nella vostra oasi personale!